Home

Chi Siamo

Cosa Crediamo

I Ministeri

Contattaci

       

Chiesa Cristiana Evangelica di Verona, Mantova,Trento

 

Chiesa Apostolica in Italia

Sito Web Nazionale
Centro Studi Teologici
   
Pubblicazioni
Riflessioni
I Quaderni
   

Rubriche e Servizi

Due Parole  ...

Video del Mese

Vivere con Dio
Testimonianze
Download
Restrict Area
Libro degli Ospiti
   

EVENTI

La Bibbia On - Line

 

 
 
 

 

 

 

 

 

24.06.2015

 

LA GABBIA

 

«Cristo ci ha liberati perché fossimo liberi; state dunque saldi e non vi lasciate porre di nuovo sotto il giogo della schiavitù» (Rif. Epistola ai Galati Cap.5 verso 1)

           Un uomo vagava per strada avendo con sè una gabbia piena di uccelli di ogni specie. Un ragazzo la notò e avvicinandosi chiese: « Dove ha preso tutti quegli uccelli?» L'uomo rispose: «Oh, un po' dappertutto...» Il ragazzo continuò dicendo: «E come ha fatto per prenderli?» L'uomo rispose: «...prima li attiro con le briciole, fingendo di essere loro amico, poi quando loro s'avvicinano a me, li catturo con la rete e li infilo nella mia gabbia». Chiese il ragazzo: «E poi, cosa ne fa di loro?» L'uomo sorrise e disse: «Beh, dopo gli do' dei piccoli colpetti con dei bastoncini e li faccio diventare matti, così iniziano a litigare l'uno con l'altro fino ad uccidersi. Quello che sopravvive, lo uccido io. Insomma nessuno riuscirà a scampare». Il ragazzo prima fissò gli occhi crudeli e duri di quell'uomo, poi rivolgendo lo sguardo verso gli uccellini indifesi e senz'alcuna speranza, affermò: «Posso comprarli tutti?» L'uomo rispose: «Beh, la gabbia è piuttosto costosa e mi ci è voluto un sacco di tempo per prendere questi uccelli. Ti darò il tutto, uccelli e gabbia, per dieci sterline più il giubbotto che indossi». Il ragazzo fece una pausa di riflessione, dieci sterline era tutto quello che aveva ed il giubbotto era un regalo molto speciale, infatti gli era stato dato come premio. Lentamente, tirò fuori dalla tasca quelle dieci sterline e gliele diede, poi, ancora più lentamente, si tolse il giubbotto e dopo avergli dato un'ultima occhiata, lo consegnò all'uomo. L'uomo, come d'accordo, gli diede la gabbia con gli uccelli. E poi.... (beh, potete ben immaginare) il ragazzo aprì la gabbia e lasciò liberi gli uccelli.

           Nello stesso modo, il nemico del mondo, Satana, viaggia per la via della vita con una grande gabbia piena di gente di ogni tipo: giovane, anziana, di ogni razza e di ogni nazione. Un uomo libero osservò il tutto ed avvicinandosi chiese: «Dove hai preso tutte queste persone?» Satana rispose: «Oh, un po' dappertutto... li attiro con l'alcool, la droga, i desideri, le bugie, la rabbia, l'odio, l'amore per il denaro e ogni altro genere di cose. Fingo di essere loro amico e di fargli vivere una bella vita, ma quando li ho agganciati per bene li lego e li privo della libertà!. Li faccio miei schiavi!» L'uomo domandò: «E che cosa hai intenzione di fare con loro, ora?» Satana fece un sorriso smagliante: «Gli darò dei piccoli colpetti per provocarli, portarli ad odiarsi e uccidersi l'un l'altro. Provocherò l'odio razziale, sfiderò ogni legge e ordine, renderò quella gente insoddisfatta, sola, depressa, annoiata, confusa e agitata. Le persone ascoltano sempre quello che ho da offrirgli. Ma il finale è ancor più bello: essi incolpano Dio per i risultati della loro vita! Nessuno deve scampare, quelli che non si autodistruggono, li distruggerò io alla fine».

           L'uomo fece un passo in avanti e affermò: «Costi quel che costi... riacquisterò IO la loro libertà!» Satana ringhiò dalla rabbia e disse: «Sì, ma ti costerà la tua vita!» Così quell'uomo, Gesù Cristo, il Figlio di Dio, pagò a caro prezzo la loro e la tua liberazione. Sì, a caro prezzo... con la Sua vita... sulla croce al Calvario. Oggi, caro amico e cara amica la porta di quella gabbia è aperta, e se lo desideri, tu puoi esser libero e libera. Gesù dice: «Venite a me, voi tutti che siete affaticati e oppressi, ed IO vi darò riposo» (Rif. Evangelo di Matteo Cap.11 verso 28).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

COMUNITA' di TRENTO

VIENI A TROVARCI !!

 

Incontri di lode ed adorazione

DOMENICA ad ore 17.30

 

Preghiera e Studi Biblici

MERCOLEDI' ad ore 17.30

 

 

Via Renato Lunelli n°27

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Space Tags

Apostoli, Apostolica, Pastori, Profeti, Dottori, Evangelisti, Bibbia, Preghiera, Cristiani, Cristiana, Chiesa, Evangelica di Verona, Trento, Mantova, Brescia, Pentecostale, Gesù, Signore, Salvatore, Emmanuel, Nuovo Testamento, Vecchio Testamento, Resurrezione, Trento, Evangelo, Salvezza,  Perdono, Fede, Guarigione, Aiuto, Evangelizzazione,Vita, Morte, Miracoli, Pentecostali, Dio Radioevangelo,  Fratelli, Sorelle, Conoscere Dio,  Buona Notizia, Parola di Vita, Trentino Alto Adige, Veneto, Lomabardia.


Chiesa Apostolica in Italia

ottimizzato per una visualizzazione a 1280x1024x32 bit con

Sito Web inaugurato il 26.06.2012

Design ed aggiornamenti a cura della Chiesa di Trento

contatta il webmaster

     INTERNATIONAL VISITOR SINCE 26.06.2012:

 free counters

                                                                                                                                  Ultimo aggiornamento 24.06.2015

-

 

Comunità del Distretto